Barcelona, Travel

Barcelona Useful InformationsBarcellona Informazioni Utili巴塞罗那有用信息

I took advantage of the Easter Holidays to visit Barcelona, it’s a “must see” city for those who love the art, the architecture and culture. I’m going to give you some useful informations about museums, where to eat and how to get around the city.

Museums: There are a lot of museums to see and I’m going to explain how to save time, considering all the lines at the entrances. I suggest you to buy the tickets on the official websites of the museums that you want to visit, download the pdf and then show it at the entrance. All you need is a credit card, I suggest this procedure for the Sagrada Familia visit and for the inside of Parc Güell, because there is usually long lines. If you do the traditional  queue, there is the chance that you might buy the ticket but you will enter some hours later, so the entrance might not be immediate.

– There is a price reduction for children and students in many museums, so don’t forget your student card!

How to get around

By Metro: The metro of Barcellona is fast and  practical, there are a lot of lines, so the city is well connected. I suggest you to buy the T10 ticket, it contains ten tickets and it costs 9,95 euros. I’ve had an hard time to find the touristic sites by the names of metro stops, so I’m going to tell you some useful names of the metro stops:

 

Catalunya: it’s the metro stop in Plaça Catalunya, where you can get to La Rambla

Arc de Trionf: it’s by the Arc of Triumph, very close to the Parc de la Ciutadella

Vallcarca: it’s close to Parc Güell

Sagrada Familia: it’s the Sagrada Familia stop, this one is the same!

By bike: in Barcelona  there is the bicycle lane that goes everywhere in the city. It’s very easy to go around and it’s a fun way to explore the city. You can rent a bike for the price of 10 euros for 4 hours, and it’s required a deposit. I rented a bike in a bar in front of La Sagrada Familia, this is the website  sagradafamiliaticket.com

How to get to the Airport

There are many ways, when I arrived I’ve decided to take a taxi, which requires a fixed price of 29 euros, because I didn’t know exactly where to find the hotel.

On the way back I’ve taken the metro, you need to take the line R2 and the airport stop is the last one. You can still use the T10 tickets that I told you earlier in the post.

Where to Eat:

– I would discourage to try the non-loco restaurants, like the arabian or Japanese for example, because they tend to be very touristic so the value of money is not the best.

– I have discovered MariscCo, a restaurant where I’ve had an amazing paella and a wonderful catalan cream. It’s in Plaça Reial, an elegant square next to La Rambla, I feel like suggesting it.

– If you are looking for a place for breakfast I suggest you Granier.Ho approfittato delle vacanze di Pasqua per visitare Barcellona, una città sicuramente da esplorare per chi è amante dell’ arte, dell’ architettura e della cultura. È possibile visitare Barcellona in quattro giorni, in questo post vi fornirò delle informazioni pratiche che vi torneranno utili.

Musei:

I musei da vedere sono tantissimi, e il tempo a disposizione non è molto se si pensa a quante cose si devono vedere, senza contare le file che bisogna fare all’entrata di ogni museo .

– C’è un modo per risparmiare tempo, è una scoperta che ho fatto sul posto. Andando sui siti ufficiali dei musei e dei monumenti che volete visitare, avrete la possibilità di acquistare il biglietto con la carta di credito e di scaricare il pdf sul vostro telefono. A questo punto dovrete solo mostrare il biglietto elettronico sul vostro telefono all’ingresso. Questa procedura può davvero esservi utile se avete in programma la visita alla Sagrada Familia e l’interno del Parc Güell, entrambi meritano una visita. Fate attenzione a prenotarvi per il giorno e l’orario giusto al momento dell’acquisto. Senza la prenotazione può capitare che a causa delle file, una volta acquistato il biglietto si debba entrare alcune ore più tardi, e perciò l’ingresso non è immediato.

– Ci sono delle agevolazioni dei prezzi dei biglietti per la maggior parte dei musei, soprattutto per i bambini. Anche per gli studenti non mancano gli sconti, perciò non dimenticate a casa i vostri tesserini universitari.

Come Muoversi:

In Metro: la metro di Barcellona è veloce e funzionale, ci sono molte linee e di conseguenza l’intera città è ben collegata. Vi consiglio di acquistare il biglietto T10, che contiene 10 biglietti alla cifra di 9,95 euro. L’unica difficoltà che ho trovato è stata quella di riconoscere le fermate in quanto non sono indicati i luoghi turistici. Vi fornisco alcuni nomi delle fermate della metro che vi saranno utili per muoversi:

 

Catalunya: è la fermata di Plaça Catalunya, da cui è possibile raggiungere a piedi La Rambla

Arc de Trionf: dove si trova l’Arco di Trionfo, vicino al Parc de la Ciutadella

Vallcarca: è la fermata vicino al Parc Güell

Sagrada Familia: è la fermata della Sagrada Familia, almeno questo è lo stesso!

In bicicletta: Barcellona è dotata di una pista ciclabile che attraversa l’intera città, ci sono dei percorsi prestabiliti. È davvero facile orientarsi ed è un modo divertente per vedere la città. Si possono affittare alla cifra di 10 euro l’una per 4 ore, bisogna però lasciare una caparra. Personalmente ne ho affittata una presso un bar di fronte la Sagrada Familia, il sito è questo sagradafamiliaticket.com

Come muoversi per l’ Aereoporto:

Ci sono vari modi, personalmente all’andata ho scelto il taxi, che richiede una tariffa fissa di 29 euro, in quanto non sapevo di preciso dove fosse l’albergo.

Al momento del ritorno ho preso la metro, bisogna prendere la linea R2 e l’ultima fermata è quella dell’aereoporto, non ci si può sbagliare. Inoltre il biglietto è lo stesso del T10 di cui vi parlavo prima.

Dove Mangiare:

– Ci tengo sconsigliare i ristoranti dalla cucina non locale, come ad esempio la cucina araba e giapponese, in quanto sono ristoranti per turisti e di conseguenza il rapporto qualità-prezzo non è dei migliori (esperienza personale).

– Ho invece scoperto MariscCo, un ristorante dove ho mangiato un’ottima paella e una crema catalana buonissima. Si trova in Plaça Reial, una piazza elegante in una traversa di La Rambla, lo consiglio.

– Se invece siete alla ricerca di un posto dove fare una buona colazione vi consiglio la catena Granier.

(1) Comment

  1. […] you can do in Barcelona. If you are planning to visit Barcelona, you might also want to read the useful informations post that I wrote. I would like to start by telling the less touristic things to […]

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Follow my blog with Bloglovin