Come riconoscere un profumo falso

Buongiorno a tutti, questa volta vorrei parlarvi di profumi falsi. Proprio alcuni giorni fa, il mio ragazzo decise di farmi una sorpresa e di comprare Miss Dior Chérie, il quale purtroppo è fuori produzione. Durante la sua ricerca si è imbattuto in una  persona che affermava di avere già trovato altri profumi fuori produzione, così  il mio ragazzo decise di fidarsi. Ma non appena ho visto la scatola mi ero accorta che si trattava di un falso.

  • Come si riconosce un profumo falso?

Innanzitutto, la domanda giusta da fare è “Da dove arriva il profumo?” Se è stato acquistato in un negozio autorizzato non avete nulla di cui preoccuparvi.

Conoscere già il prodotto vi aiuterà a capire se si tratta di un falso, perché noterete subito le differenze. Se notate qualcosa di strano, anche se si tratta di un piccolo dettaglio, potreste trovarvi di fronte ad un profumo falso.

Se invece non conoscete bene il prodotto, portatelo in un negozio autorizzato e chiedete se è autentico.

  • Che faccio se ho già acquistato un profumo falso?

La prima cosa da fare, secondo me, è restituire il prodotto alla persona che l’ha venduto e chiedere di riavere i propri soldi indietro. Se invece lo avete comprato su Internet, leggete le Condizioni per il reso e, anche in questo caso, cercate di farvi rimborsare.

Come secondo passo, ma non per questo meno importante, andate dalle autorità. Si tratta di traffici illegali che danneggiano l’industria dei cosmetici e di conseguenza le persone che ci lavorano. Inoltre, potrebbero essere dannosi alla vostra salute.

Se avete la certezza che si tratti di un falso, non spruzzatelo!

  • I profumi falsi fanno male alla salute?

Potrebbero, perciò se siete certi di avere tra le mani un profumo falso: NON SPRUZZATELO! Possono provocare una reazione allergica e in alcuni casi anche delle crisi respiratorie. Questo può succedere perché i profumi falsi non vengono sottoposti ai regolari controlli previsti dalla legge, come invece accade per tutti gli altri prodotti.  Considerate quindi che queste imitazioni possono contenere ingredienti tossici.

  • Com’è fatto un profumo falso?

Ad essere sincera, non posso dare una descrizione universale dei profumi falsi perché questa è la prima volta che me ne  trovo  uno tra le mani. Posso però mostrarvi le foto del profumo originale e di quello falso, in modo da evidenziare le differenze tra i due.

Il falso in questione è Miss Dior Chérie e, fortunatamente, ho conservato sia la boccetta che la scatola originali.

Questo è Miss Dior Chérie Originale

 

Quello nella foto di sotto è Falso

 

 Questa è la scatola del profumo Falso

 

Come potete notare, ci sono due problemi con la scatola. Il primo è la D del logo Dior, questa infatti è diversa.  La seconda differenza sta nel colore della scatola: l’interno del rettangolo dove c’é scritto “Miss Dior Chérie”  dovrebbe essere rosa, mentre in quello falso è bianco.

Come potete vedere nella seconda foto, la boccetta è diversa da quella originale. Il vetro della boccetta originale è trasparente e liscio, mentre quello della boccetta finta è ruvido.

Anche il fiocco è diverso sia per la forma sia per il materiale..

Se volete, potete leggere un altro post su Miss Dior così potete vedere più foto del profumo originale in modo da poterlo comparare:  https://fleurdhiver.com/2013/11/29/miss-dior/

  • Come posso evitare di comprare profumi falsi? 

Acquistate solo nei negozi autorizzati, è l’unico modo per essere sicuri di non trovarsi in situazioni spiacevoli.

Ricordate di denunciare alle autorità se avete erroneamente acquistato un cosmetico o un profumo falso. Considerate che se un prodotto falso vi è stato venduto spacciandolo per vero, siete vittime di frode!  

Spero di esservi stata di aiuto, se avete delle domande non esitate a contattarmi.

3 thoughts on “Come riconoscere un profumo falso

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *