Levriero Galgo

Oggi sono con un nuovo amico: vi presento Urkel, il cane di mio padre, un levriero con una storia a lieto fine. Lui è uno dei tanti levrieri galgo spagnoli che purtroppo sono stati maltrattati, ma grazie ad un’associazione che se ne occupa, sono stati adottati in tutta Europa.

Appena mio padre ha saputo la storia di questi levrieri è andato a Milano per un incontro organizzato da questa associazione e ha adottato Urkel. Non preoccupatevi se lo vedete così magro, è come dovrebbe essere (il veterinario ha confermato). Immagino che questa fosse la prima volta che vedeva una macchina fotografica, infatti era molto curioso del fatto che gli stessimo scattando delle foto. Se stavate considerando l’idea di adottare un levriero galgo, potete rivolgervi alla SOS Levrieri come ha fatto mio padre, farete una buona azione e guadagnerete un amico fedele.

 

Sto indossando:

Cappotto: Guess

Stivali: Aldo

Borsa di Michael Kors

9 thoughts on “Levriero Galgo

  1. Looks like I can comment on your posts again. 🙂 This is such a heartwarming story, Alessia! I am so happy your dad was able to save Urkel. I’m curious about how he got his name. There was a show in the 90s here in the US called “Family Matters” and the main character was named Steve Urkel. Urkel’s name reminds of the that show. Lol!

    http://lizzyslatest.com/

    View Comment
    1. Hi Lizzy, I finally solved this problem so everyone can leave comments again! Thank you so much for letting me know, I had no idea.
      Thank you for your kind message, Urkel already had this name when he arrived in Italy. We didn’t know how to pronounce his name at first, so Urkel wasn’t giving us much of attention when we called him, we figured out later how to call him with the right accent. 🙂
      Thank you again Lizzy!!!

      View Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *